mercoledì 28 dicembre 2011

Pollo fritto

Lo so che non è il periodo
per le trasgressioni in cucina
e vabbèèèèèèè
Stasera si mangia pollo fritto!
Ho preparato delle alette piccole
togliendo la pelle il più possibile 
con un coltello affilato
le ho lavate e asciugate bene
poi le ho passate nella farina 
a cui ho aggiunto
un po' di sale e paprika dolce
a parte, ho sbattuto due uova e un po' di latte, sale e pepe qb.
ho aggiunto le alette
poi le ho passate molto bene nel pane grattato
premendo un po' con le mani 
per fare aderire la panatura.
In una padella larga
ho scaldato l'olio di arachide
e ho cotto le alette per un quarto d'ora 
rigirandole spesso
sono cotte quando 
pungendole con una forchetta
non esce alcun tipo di liquido.
Una variante più mediterranea
è quella di aggiungere erbe aromatiche 
a piacere al pane grattato.
Sono veramente molto buone.

1 commento:

Il Gufo e La Mucca ha detto...

adoro il pollo fritto!!!! quando faccio le coscette di pollo però le faccio sbollentare un pochino prima perchè ho sempre paura che non cuociano a dovere.... sai che io lascio la pelle? hee hee mi piace un sacco!
Baci
Clelia